La storia di Ezechiele: il lupo salvato dai cacciatori

Offre fotografie dei posti, raccoglie webcam e informazioni, segnala sagre feste ed eventi regionali

La storia di Ezechiele: il lupo salvato dai cacciatori
Rosignano (LI), Toscana, Italia
pubblicato il 27/09/2014 08:30







Ezechiele è il giovane lupo maschio trovato agonizzante con sintomi da avvelenamento e salvato dai cacciatori nel bosco tra Rosignano (LI) e Castellina Marittima (LI), Toscana - mercoledì 24 settembre 2014.

A prestare le prime cure al malcapitato animale è stata la dottoressa Marina Salvagno, poi Ezechiele è stato trasferito all’ospedale didattico veterinario di Pisa sotto le cure del professor Michele Corazza, in seguito operato all’intestino dal chirurgo Pierre Melanie.

Ora il lupo è in terapia intensiva.

Ezechiele sarà trattenuto nella clinica veterinaria di Pisa, dove è già stato sottoposto a numerosi esami, e gli verrà fatto il test del Dna per appurare se è un lupo o un ibrido.
Il direttore sanitario dell’ospedale didattico veterinario, prof. Luigi Intorre, sembra abbastanza ottimista sulle sue condizioni di salute e sulle sue capacità di ripresa.

Fonte tratta da Il Tirreno.



Ritorna all'archivio notizie e articoli

Le informazioni contenute in questa pagina, seppur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o errori.
Chiunque ritenga che tali informazioni violino anche solo in parte alcuni propri diritti informi immediatamente l'autore all'indirizzo webmaster@bellezzedellatoscana.it il quale provvederà a modificarle o a eliminarle nel minor tempo possibile.
L'autore chiede che vengano lette le pagine Note legali e Privacy mediante i link a fondo pagina.